Skip to content

Come scegliere i colori giusti per la camera da letto?

A ogni stanza il suo colore! Una guida completa alla scelta dei toni più adatti per la camera da letto. 

Quando si tratta dei colori da utilizzare per gli interni della nostra casa, la decisione è dettata principalmente dai gusti personali, ma bisogna fare i conti anche con gli effetti che alcune scelte cromatiche possono produrre su di noi.

Questo vale in particolar modo quando si parla della camera da letto. 

A confermarlo è anche una ricerca dello Sleep Centre di Edimburgo, che ha scientificamente dimostrato come ogni colore provochi un effetto diverso sul nostro cervello e quanto questo incida sui livelli di stress e di tensione delle singole persone.

Quindi diventa essenziale saper scegliere i toni giusti: in questo articolo, Area Immobiliare ti accompagna in un viaggio tra i colori migliori da utilizzare nella stanza dedicata al tuo riposo.

Iniziamo! 

Bianco e beige

Partiamo dal bianco, il colore della luce, simbolo di purezza e spiritualità, l’unico che racchiude in sé tutti i colori dello spettro elettromagnetico. 

Specialmente in camere e stanze di piccole dimensioni, il bianco è un ottimo alleato in quanto permette di allargare visivamente l’ambiente e di illuminare… anche quando scarseggiano le fonti di luce. 

Con il bianco ci si può davvero sbizzarrire: c’è chi predilige l’effetto total white (attenzione però a non trasformare la camera nella stanza più anonima della casa!) e chi, invece, preferisce utilizzarlo come base per poi abbinare biancheria e arredi vari di colori più accesi.

A seguire, nella categoria dei colori neutri, troviamo il beige, colore versatile, ideale per creare un ambiente rilassante e accogliente, specialmente se combinato con il bianco e con un arredamento dalle tonalità naturali, ma ottimo anche in contrasto con colori più accesi come il verde, il giallo, l’oro e anche il nero. 

Sfumature di grigio

Colore del momento e sinonimo di calma e prudenza, il grigio è elegante, moderno e chic allo stesso tempo. 

Grazie alle sue numerose sfumature è in grado di dare molto risalto agli elementi di arredo e design presenti all’interno di una stanza: a partire dal grigio chiaro, luminoso ed elegante, fino ad arrivare a quello più scuro, ideale per gli ambienti moderni. 

Oltre a sposarsi bene con tantissimi colori diversi, il grigio è un colore antistress ideale quindi da utilizzare nella camera da letto per creare un’atmosfera davvero rilassante e riposante. 

camera da letto sfumature grigio

Nel blu, dipinto di blu 

Blu marino, blu scuro, blu notte, azzurro, cobalto, blu di Persia e blu di Francia: chi più ne ha più ne metta! 

Il blu ha davvero mille gradazioni: sebbene tutte siano bellissime, per la camera da letto serve fare una scelta ben ponderata, ricercando l’equilibrio perfetto tra la tonalità scelta e l’arredamento presente. 

Ad esempio, il blu notte è ideale per camere da letto molto luminose, con arredi in legno chiaro e dettagli oro, mentre le sfumature più chiare si adattano perfettamente ad ambienti più piccoli e se abbinate a mobili chiari. 

camera da letto blu

E tu, quale colore preferisci per la tua camera da letto?

Faccelo sapere qui sotto nei commenti! 

Se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità immobiliari e scoprire le curiosità più interessanti sulla città di Pisa, seguici anche su Facebook, oppure contattaci qui per maggiori informazioni. 

A presto con un nuovo articolo! 

Luca Nardi e Marco Donati

Published inNews

Be First to Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.