Salta al contenuto

Luminara di Pisa 2018: sei pronto per uno spettacolo unico?

Il 16 giugno Pisa festeggia la vigilia del patrono della città San Ranieri con il consueto spettacolo della Luminara, la festa che illumina il volto dei Lungarni con oltre 100.000 lumini. Sei pronto ad ammirare questa magia?

Il 16 giugno di ogni anno migliaia di persone si riversano sui Lungarni pisani per assistere alla magia. Già nel tardo pomeriggio nell’aria c’è odore di dolci proveniente dai banchetti dislocati qua e là, e i primi palloncini ad elio sventolano legati alle manine paffute di bambini soddisfatti. Grandi e piccini aspettano il tramonto e il calare della sera per ammirare finalmente lo splendore della città che brilla di luci tremule e soffuse. La città è praticamente vestita dai lumini di cera che vengono appesi a telai di legno dipinti di bianco a delineare i contorni di torri, palazzi, case e chiese.

Noi, uomini del XXI secolo, così abituati all’illuminazione artificiale che dà agli oggetti estrema chiarezza appiattendone le forme, restiamo a bocca aperta davanti allo spettacolo del bagliore di migliaia di lumi tenui che conservano ombre e profondità delle cose. E’ come se centinaia di lucciole si posassero sugli edifici per definirne le forme e valorizzarne i contorni.

Una suggestione unica dal sapore antico, che dalla fine del ‘600 viene riscoperta anno dopo anno.

La serata si conclude tradizionalmente con una serie di fuochi d’artificio sparati intorno alle undici e mezza dalla Cittadella e da alcune piattaforme galleggianti poste sul fiume Arno. Le luci colorate dello spettacolo pirotecnico riflesse nell’acqua creano con le fiammelle dei lumini una scenografia davvero unica.

Per così tanto incanto di storia e cultura, il Comune di Pisa ha inoltrato da tempo le pratiche per inserire la Luminara nella lista del patrimonio immateriale dell’UNESCO.

Come possiamo non andare fieri di uno spettacolo simile nella nostra città?

Pisani e turisti di tutte le età affollano le spallette. Molti studenti universitari fuorisede sono quasi grati di dover sostenere esami a Pisa anche nel mese di luglio, in modo da doversi trattenere in questi giorni dell’anno in città e assistere ad un evento tanto esclusivo. Loro privilegio è proprio quello di vivere solitamente nei palazzi più centrali della città, cosicché chi abita ai piani più alti ha la possibilità di godersi i fuochi d’artificio comodamente da casa propria.

Dalla nostra sede in Via Domenico Cavalca n. 63, a due passi da Lungarno Pacinotti, anche noi dell’Agenzia Area Immobiliare ci godiamo le meraviglie di Pisa illuminata da un posto in prima fila.

Stai cercando la tua casa in centro per vivere a pieno l’atmosfera pisana non solo in questi giorni, ma per tutto l’anno?

Consulta le nostre proposte immobiliari e cerca la soluzione adatta a te.

A presto con un nuovo post!

Published inVivere a Pisa

Sii il primo a commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *